Home CalcioSerie D Vincono Latte Dolce e Lanusei, rallenta la Torres

Vincono Latte Dolce e Lanusei, rallenta la Torres

by Ignazio Caddeo

La quarta giornata di ritorno del campionato di serie G ha visto, per quanto riguarda le squadre sarde, le vittorie di Latte Dolce (2-1 nel derby con l’Arzachena) e Lanusei, il pareggio della Torres sul campo dell’Ostiamare, le sconfitte del  Muravera a Cassino e del Budoni, in casa contro il Team Nuova Florida 2005. A Sassari si è vista una gran bella partita tra due squadre che volevano entrambe portare a casa l’intera posta, e che per questo motivo si sono date battaglia dal primo sino all’ultimo minuto. Tante occasioni tra cui diversi  legni colpiti da una parte e dall’altra,  e smeraldini che trovano il vantaggio per primi ad un quarto d’ora dalla fine. L’undici di Udassi non si demoralizza e nonostante l’inferiorità numerica (espulso Antonelli) capovolge il risultato prima con Virdis poi con Molino. Tre punti molto importanti per i sassaresi che rendono più solido il quarto posto in piena zona playoff, e che sembrano avere ritrovato una certa continuità sul piano dei risultati. Per l’Arzachena il risultato negativo ha effetti pesanti sulla classifica, perché li fa scivolare nuovamente in zona playout. Buon punto quello portato a casa dalla Torres dal difficile campo dell’Ostiamare, seconda in classifica. Bella prestazione quella dei rossoblù di Mariotti, che tengono molto bene il campo al cospetto di una formazione partita con l’obiettivo di lottare per vincere il campionato. I sassaresi tra l’altro conducevano per 1-0 sino alla fine del primo tempo, quando hanno subito il pareggio dei laziali. Nella seconda frazione è l’Ostiamare ad andare più vicina alla vittoria, ma il risultato di 1-1 non cambierà più sino alla fine. La situazione in graduatoria non è variata avendo pareggiato anche la capolista Turris, e quindi il distacco dalla vetta resta di sette punti. Molto bene il Lanusei, che in casa contro il Latina ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva ma soprattutto interrompe la serie negativa tra le mura amiche, dove non vinceva da più di due mesi (10 novembre, successo sul Latte Dolce).

La squadra ogliastrina azzecca l’approccio alla gara, non semplice contro una squadra coriacea e combattiva come quella pontina , e riesce a portare a casa tre punti assolutamente fondamentali, che le consentono tra l’altro di uscire fuori dalla zona playout. Perde il Muravera a Cassino, ma non mancano le recriminazioni dei sarrabesi puniti più da decisioni arbitrali molto dubbie (soprattutto l’azione del 2-1 dove la palla toccata di testa da un giocatore locale e parata dal portiere Floris sembra che non abbia varcato la linea di porta), che da demeriti propri. Peccato perché gli isolani hanno giocato una buona partita, passando in vantaggio per primi. Molto male invece il Budoni, che contro la Nuova Florida incassa il settimo stop di fila, ma soprattutto vede allontanarsi la salvezza diretta , distante ora ben dieci lunghezze. Una squadra quella di Cerbone che sembra non dare segnali di ripresa, e che non riesce a trovare la strada del successo dal 1° dicembre scorso (1-0 sul Tor Sapienza). Nemmeno i rinforzi arrivati nel mercato invernale hanno dato quella scossa sul piano del gioco e dei risultati che ci si attendeva, e ora la situazione per i galluresi è davvero pesante, e almeno per il momento non si intravede una via d’uscita.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More