Home Calcio Serie B. Lo Jasnagora in trasferta per affrontare il Carbognano

Serie B. Lo Jasnagora in trasferta per affrontare il Carbognano

by Ignazio Caddeo

La squadra di Mario Mura vola a Viterbo per sfidare e battere un’avversaria avanti di un punto in classifica. Sfida non semplice ma fondamentale

La Jasnagora non vuole fermarsi dopo il successo contro il Forte Colleferro di una settimana fa. Domani, per la 16ª giornata di Serie B, la squadra di Mario Mura vola a Viterbo per sfidare il Carbogano e cercare il sorpasso in classifica. C’è solo un punto a separare le due formazioni, ma non sarà una sfida semplice, come conferma Luca Ruggiu, capocannoniere dei cagliaritani. “Per noi sarà comunque una partita importante – afferma il numero 34 della Jasna – La vittoria di sabato scorso ci ha allontanato dalla penultima posizione e ci permette di dare pressione alle squadre che stanno sopra. Ora cerchiamo di guardare più in alto, tenendo sempre a distanza le ultime posizioni. Sognare non costa nulla. Contro il Carbognano proveremo a conquistare i tre punti così come nelle restanti partite, anche per non avere rimpianti alla fine dell’anno”.

Ruggiu ricorda la gara dell’andata, che terminò 4-4 anche grazie ad una sua tripletta: “Ci aspetta una gara dura. All’andata avevamo pareggiato. Loro, secondo me, hanno uno dei migliori, se non il miglior giocatore del girone, ovvero Bernal. Già all’andata ci aveva impressionato. Speriamo di arginare lui e i suoi compagni e conquistare una vittoria in trasferta che ci manca praticamente da un girone”. Il calcio d’inizio di Carbognano-Jasnagora è in programma domani alle ore 14 al PalaCus di Viterbo. Gli arbitri designati sono Emilio Romano di Nola, Gianluigi Squilletti di Campobasso e Simone Adriani di Viterbo.

A2 FEMMINILE. Smaltite le gioie del derby vinto sabato scorso, la Jasnagora è pronta al prossimo turno di campionato di Serie A2 femminile. Domenica alle ore 16 al PalaDante di Sestu (arbitri Daniele Intoppa di Roma 2 e Andrea Frau di Carbonia) le ragazze allenate da Gianni Pitzalis ricevono  il Padova. Le venete occupano una posizione sopra la Jasna, ma con 5 punti di vantaggio. Ritrovare il sorriso casalingo è il primo obiettivo della squadra: la vittoria al PalaDante manca infatti da un girone intero. In più c’è la possibilità di accorciare sulle formazioni che stanno davanti in classifica e allontanarsi da zone pericolose. Il match d’andata, giocato a Padova, terminò sul 5-3 per le padrone di casa. Non bastarono i gol di Guaime, Orgiu e Fanti.

 

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More