Home » Sassari Latte Dolce: quattro chiacchiere con Paolo Tuccio

Sassari Latte Dolce: quattro chiacchiere con Paolo Tuccio

by Redazione

“Siamo una squadra che ha le carte in regola per fare bene. Serve dare continuità ai risultati: ad Ardea proveremo a conquistare i tre punti”.

Il Sassari calcio Latte Dolce, a distanza di due giorni dal pareggio interno con il Nola, si prepara a superare ancora una volta il Tirreno destinazione Ardea, sede del match infrasettimanale che domani alle 14,30 vedrà biancocelesti di mister Fabio Fossati opposti al Team Nuova Florida 2005 in una gara valida per la 15^ giornata di andata del campionato di serie D (girone G).

Paolo Tuccio, difensore del Sassari calcio Latte Dolce«Quella contro il Nola è stata una partita difficile, perché loro rimanevano molto chiusi e compatti nella loro metà campo e pronti a ripartire. Forse in alcune situazioni abbiamo avuto troppa fretta, potevamo sicuramente fare meglio e cercare di creare più azioni pericolose. Però stiamo crescendo, e anche se questo pareggio ci dà un po’ fastidio dobbiamo pensare positivo e provare di dare continuità ai risultati. Dobbiamo farlo perché abbiamo una squadra forte, una squadra che è in grado di farlo. Per dare una svolta decisa e decisiva alla nostra stagione serve l’impegno di tutti: serve dare il 100% in ogni partita per mettere in cassa più punti possibile, sapendo che ogni partita sarà tosta ma forti della consapevolezza che si può e si deve fare di più. Il campionato è lungo, non c’è nulla di già scritto. Il match di domani? Lo abbiamo preparato e lo stiamo preparando nei minimi dettagli. L’obiettivo è tornare da questa trasferta con i tre punti, nel pieno rispetto del nostro avversario ma con la convinzione e la determinazione che una squadra come la nostra deve avere. La Nuova Florida non è un avversario facile, ma abbiamo le carte in regola per batterli e sono sicuro che c’è la metteremo tutta. Anche loro si dovranno preoccupare di noi».

 

Fonte: Ufficio Stampa Sassari calcio Latte Dolce
Foto: Alessandro Sanna

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More