Home » Salerno e Nuoro vanno al secondo turno della Youth League

Salerno e Nuoro vanno al secondo turno della Youth League

by Redazione

Sono PDO Salerno e HAC Nuoro ad avanzare nel tabellone principale del campionato nazionale Youth League di Pallamano Femminile

È questo il verdetto della due giorni andata in scena alla Palestra Polivalente di Nuoro, sede designata dalla Figh a ospitare il Girone D del Preliminary Round del campionato nazionale Under 20. La kermesse, che originariamente avrebbe dovuto vedere ai nastri di partenza 5 formazioni, si è di fatto rivelata un triangolare a causa delle dolorose defezioni di Verdeazzurro e Lions Sassari: la prima squadra è state esclusa a causa della mancanza del numero minimo di 9 atlete, mentre la seconda non è riuscita a presentare in tempo utile l’esito dei tamponi.

Nei tre match che hanno caratterizzato l’evento, ad ogni modo, non sono certo mancati gli spunti di interesse.
La PDO Salerno ha fatto valere tutta la forza del proprio roster regolando Prato con il risultato di 36-23 nell’incontro d’apertura. Le campane si sono poi ripetute nella serata di domenica superando per 38-26 le padrone di casa dell’HAC Nuoro trascinate dalla super prestazione di Manojlovic, da tempo una dei punti fermi della formazione di Serie A Beretta affidata alle cure di Laura Avram.

Nonostante l’oggettiva forza delle avversarie, le verdeazzurre, grazie anche alla verve di Notarianni e Madau, hanno tenuto botta per tutta la prima frazione mostrando sprazzi di buon gioco. Particolarmente interessante anche la terza e ultima sfida tra Nuoro e Prato, vinta dalle barbaricine sul 45-30. Nonostante le scorie dettate dai lunghi mesi di inattività forzata, le toscane in avvio hanno saputo sorprendere l’HAC con gli ottimi spunti di Iyamu.
Nel finale di primo tempo, però, le ragazze di Deiana hanno preso a macinare gioco e, dopo l’intervallo, sono diventate incontenibili per le avversarie. Il successo ha garantito alle nuoresi un posto nel main round, mentre Prato dovrà passare per il girone di ripescaggio.

LE DICHIARAZIONI. “Sono state due belle giornate di sport – ha chiosato il delegato regionale Figh Antonello Fancellusiamo felici che delle giovani atlete abbiano finalmente potuto riprendere l’attività agonistica dopo lungo tempo. L’HAC Nuoro si è confermata all’altezza delle aspettative a ennesima riprova della bontà del progetto che sta portando avanti. Non solo sul piano sportivo, ma anche su quello logistico e organizzativo grazie alla sinergia positiva con le amministrazioni locali”.
“Il bilancio del nostro girone non può che essere positivo – ha commentato invece il direttore tecnico e coach dell’HAC Roberto Deianastiamo dando seguito a un ciclo nato qualche anno fa con la speranza di portare lo Scudetto Under 20 a Nuoro. Purtroppo abbiamo dovuto rivedere i piani in corso d’opera a causa di qualche imprevisto, ma possiamo comunque goderci tante belle soddisfazioni, come l’apporto sempre crescente delle ragazze classe 2007 o 2005.

“Sono convinto che questa squadra saprà dire la propria anche nel prossimo turno. Per quanto riguarda la fase organizzativa – ha continuato – sono felice che le cose siano andate per il verso giusto. La buona riuscita di questa manifestazione rappresenta la vittoria di tutti: HAC, delegazione regionale Figh, Federazione nazionale, club, atlete e famiglie. Nonostante le difficoltà e i divieti siamo riusciti a mettere in piedi una bella due giorni di sport, e questo rappresenta indubbiamente un messaggio di speranza per il nuovo anno”.

Fonte: DirectaSport

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More