Home » Pallamano: l’HAC Nuoro attende Cassano, Basolu: “Gara decisiva”

Pallamano: l’HAC Nuoro attende Cassano, Basolu: “Gara decisiva”

by Redazione

Punti salvezza fondamentali in palio per le nuoresi.
La presentazione della gara affidata alle parole del capitano

Nuova tappa di cruciale importanza nel cammino salvezza dell’HAC Nuoro, che sabato pomeriggio, alla Polivalente, cercherà di strappare i due punti contro Cassano Magnago, formazione che precede le verdeazzurre di 4 lunghezze nella classifica della Serie A Beretta.

Il ko interno di due settimane fa contro la Cellini Padova, altra diretta concorrete per la permanenza nella categoria, impone alla squadra di Roberto Deiana un solo risultato: la vittoria.
Nonostante la condizione fisica ancora precaria di alcune interpreti chiave del roster, a Erice l’HAC ha mostrato spirito combattivo: “Ci rimane comunque l’amaro in bocca – afferma il capitano Silvia Basolu – avremmo potuto anche ottenere un risultato positivo. Nonostante tutto è stata una bella prova di carattere. Siamo riuscite a gestire al meglio buona parte della gara e ad esprimerci ad armi pari contro una delle squadre che primeggiano in campionato. Merito sicuramente degli allenamenti svolti in settimana, curando nei minimi dettagli sia la parte difensiva che quella offensiva. Ci credevamo e abbiamo dimostrato una volta di più che non bisogna sottovalutarci”.
Ora, però, servono i punti. Trascinata dalle 73 reti stagionali di Cobianchi, Cassano Magnago ha ottenuto 4 vittorie nei 14 incontri disputati, e alla Polivalente cercherà un successo utile per uscire dalle secche della graduatoria: “Sarà una gara decisiva – ammette – abbiamo a favore il fattore campo e, come sempre, abbiamo studiato l’avversario in modo tale da punirne i punti di debolezza. Cassano ha una rosa composta da molte giovani. Il progetto loro è simile al nostro. Propongono un gioco veloce, e commetteremmo un errore irreparabile se abbassassimo la guardia anche solo per pochi minuti. Non vogliamo commettere altri passi falsi. La vittoria è troppo importante per noi”.

Da circa una settimana l’HAC può avvalersi anche delle prestazioni di Stephania Oliveira de Almeida, terzino di origini iberiche arrivata da Tenerife, mentre sabato potrebbe esserci anche Zeljana Stojak, croata proveniente dal DKK Dunaujvarosi (Ungheria): “Stephania avuto senz’altro un impatto positivo – aggiunge Basolu – ha tanta esperienza, e un gruppo giovane come il nostro ne aveva bisogno. Ha una buona visione di gioco, mette ordine ed è sicuramente una pedina fondamentale in questo momento”.

Squadre in campo sabato 6 febbraio alle 18.40 alla Palestra Polivalente di Nuoro.
Gli arbitri designati sono i signori Luciano e Ciro Cardone. La gara verrà trasmessa in diretta streaming su Eleven Sports.

Fonte e foto: DirectaSport

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More