Home Calcio Olbia – Livorno: Cocco agguanta il pari all’ 85′

Olbia – Livorno: Cocco agguanta il pari all’ 85′

by Redazione

I galluresi di mister Canzi controllano la partita, ma sono poco incisivi al limite dell’area

OLBIA-LIVORNO 1-1

OLBIA: Tornaghi, Pisano, Emerson, Altare, Arboleda, Pennington (71’ Biancu), Giandonato (86’ D’Agostino), Ladinetti (87’ Lella), Pitzalis, Cocco, Gagliano (71’ Udoh). A disp.: Barone, Cadili, Dalla Bernardina, La Rosa, Demarcus, Occhioni, Cossu, Marigosu. All. Max Canzi.

LIVORNO: Romboli, Parisi, Deverlan (74’ Marie Sainte), Di Gennaro, Porcino, Nunziatini, Agazzi, Haoudi, Marsura, Mazzeo, Murilo (87’ Palleschi). A disp.: Neri, Canessa, Fremura. All. Alessandro Dal Canto.

ARBITRO: Longo di Paola. Assistenti: Moroni e Biffi di Treviglio. Quarto uomo: Petrella di Viterbo.

MARCATORI: 65’ Mazzeo, 85’ Cocco

Nella prima frazione regna un grande equilibrio, è l’Olbia ad avere le occasioni più ghiotte con Emerson, Cocco e Gagliano, a mancare è stata la lucidità e la freddezza nel concludere a rete.

La squarda amaranto dal canto suo si è mostrata ordinata in difesa nonostante la situazione societaria non fosse delle migliori, con appena 16 giocatori disponibili.Nella ripresa i livornesi hanno messo in campo carattere e cuore, rimendiando con tenacia e determinazione alle difficoltà del momento, portandosi in vantaggio grazie a Porcino che dalla sinistra crossa  in area dove trova pronto Mazzeo abile a deviare la palla in rete alle spalle di Tornaghi,siamo al 65′.

L’Olbia non si arrende e conduce una partita attaccando a testa bassa, degne di nota le prestazioni di Arboleda, Cocco, Ladinetti e Gagliano assieme allo stacanovista Emerson. Finalmente al minuto 85 sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra calciata dal “puma”, Cocco in torsione colpisce prontamente di testa siglando il goal del meritatissimo pareggio.

Risultato piuttosto stretto per i bianchi guidati da mister Canzi, attesi la prossima settimana da una trasferta complicata sul campo del Piacenza.

MARCO LOCCI

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More