Home Altri Sport Mondo del basket in lutto: è morto Stefano Mandras

Mondo del basket in lutto: è morto Stefano Mandras

by Redazione

il 55enne tecnico sassarese ed ex cestista è stato stroncato da un infarto. Dagli esordi nell’Efisio Corona di La Maddalena fino alla prima squadra.

È stato un infarto a stroncare Stefano Mandras, 55enne tecnico sassarese ed ex cestista di pallacanestro e luogotenente dell’Arma dei Carabinieri. Cresciuto nelle fila dell’Efisio Corona di La Maddalena, per poi proseguire la sua carriera nelle giovanili della Polisportiva Dinamo, dove nel 1982 vinse il titolo regionale Juniores per poi far parte della prima squadra di Serie B allenata da Guglielmo Roggiani, assieme ai vari Sergio Milia, Gianni Motzo, Giuseppe e Luca Pirisi, Gennaro Guarino e Giampaolo Mazzoleni. Da ragazzo partecipò anche ad un provino per l’Olimpia Milano e a diverse selezioni per l’allora Nazionale Cadetti, arrivando sino ai penultimi concetramenti.

Da allenatore iniziò nel 2004 con la Dinamo Basket 2000, dove  guidò le categorie giovanili ed fu assistente nella squadra biancoverde che vinse il campionato di C2 e ha partecipò a quello di C1 (2005/2006). Con gli under 15 della Dinamo Academy nel 2017 (Uzzanu, Al. Piras, Pisoni e Dell’Erba) e l’anno dopo con gli under 16 (An. Piras, Pilo, Grimaldi e Astara), Mandras raggiunse le finali nazionali del 3vs3 che si tennero rispettivamente a Bari e Bardolino.

Inoltre, nel 2001 Mandras fu fregiato con l’insegna Casa Militare del Presidente della Repubblica. nel 2011 fu insignito con l’onoreficenza di Cavaliere della Repubblica; nel 2017 la medaglia Mauriziana per i 10 lustri di carriera e nel 2020 la medaglia d’oro lungo comando esercito.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More