Home » La Techfind non si ferma: è vittoria anche a Bolzano

La Techfind non si ferma: è vittoria anche a Bolzano

by Redazione

Gara complicata per le giallonere, che con una crescita difensiva nel secondo tempo riescono a tenere a bada l’orgoglio delle bolzanine

 Seconda vittoria in fila per la Techfind San Salvatore, che supera a domicilio l’Acciaierie Valbruna Bolzano con il punteggio di 45-50. Le giallonere hanno dovuto faticare a tratti contro un avversario ostico, ma nel secondo tempo, grazie anche a una sostanziosa crescita nella metà campo difensiva, sono riuscite a imporsi. In una solida prestazione del collettivo sono emerse Ceccarelli (19 punti) e Manzotti (17), mentre sotto i tabelloni a fare la differenza è stata Cutrupi, a un passo dalla doppia-doppia con 9 punti e 17 rimbalzi.

LA GARA – L’avvio è equilibrato, con la Techfind che mette la testa avanti e allunga fino al +5 (6-11), ma Bolzano si tiene comunque in scia e accorcia leggermente al primo mini intervallo sull’11-15.
Al rientro in campo le padrone di casa prendono il sopravvento e sorpassano con il canestro di Fabbricini che vale il 19-18. La Techfind insegue ma non sbanda, con i canestri di Granzotto, Ceccarelli e Cutrupi che tengono la contesa equilibrata anche al 20’ (28-25 per l’Acciaierie Valbruna).
Villarini e compagne partono con slancio anche nel secondo tempo, con la tripla di Assentato che vale il +4 (33-29). Le selargine, a questo punto, trovano definitivamente la quadra nella metà campo difensiva e girano l’inerzia del match: capitan Granzotto riporta avanti le sue, poi Manzotti scava il +5 che manda le squadre all’ultimo mini intervallo (35-40).

Negli ultimi 10 minuti di gioco emerge la qualità della formazione di Fioretto, che prende definitivamente il controllo della gara: Cutrupi e Manzotti portano la Techfind alle soglie della doppia cifra di vantaggio. La vittoria sembra cosa fatta, ma arriva il sussulto d’orgoglio delle bolzanine, capaci di riaprire i giochi con la bomba di Garaffoni per il -3 (45-48). La mano di Ceccarelli, però, non trema dalla lunetta e mette a segno i tiri liberi che sigillano il successo numero 12 in stagione.

“Abbiamo vinto una gara tutt’altro che agevole – commenta coach Fioretto – Bolzano è una squadra che vale sicuramente più dei 6 punti in classifica. In un campo parecchio complicato abbiamo giocato punto a punto per due quarti, dopo di che abbiamo sistemato la difesa e siamo riusciti a prendere il sopravvento. Le ragazze sono state brave a trovare le soluzioni migliori e a limitare le avversarie prendendo anche il controllo dei tabelloni. È stata una vittoria di squadra: ognuno ha dato il suo contributo permettendoci di vincere una partita complicata”.

 

Acciaierie Valbrune Bolzano-Techfind San Salvatore 45-50

Bolzano: Kuijt 9, Chiabotto 6, Fabbricini 9, Assentato 7, Marcello 6, Luppi ne, Garaffoni 8, Bonvecchio, Hafner D., Hanfer M. ne, Villarini, Muck.
Allenatore: Pezzi

Selargius: Simioni, Granzotto 5, Manzotti 17, Cutrupi 9, Ceccarelli 19, Mura, Pandori, Pinna, Demetrio Blecic, El Habbab ne.
Allenatore: Fioretto

Parziali: 11-15; 28-25; 35-40
Arbitri: Roiaz e Zuccolo

 

Fonte: DirectaSport
Foto: Andrea Cicotto

 

 

 

You may also like

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More