Home Altri Sport La Porto Cervo Racing vincente nel weekend mondiale!

La Porto Cervo Racing vincente nel weekend mondiale!

by Redazione

Al Rally Italia Sardegna, i portacolori del Team smeraldino Andrea Coti Zelati e Fabrizio Musu (Citroën DS3) sono saliti sul gradino più alto del podio nella classe RC3.

Nella gara valida come sesta prova del Campionato del Mondo, esperienza positiva in qualità di apripista sulla 0 (zero) per Vittorio Musselli navigato da Emanuele Inglesi.

Da un mondiale all’altro, da Alghero a Cannigione, dove la Porto Cervo Racing ha collaborato con gli organizzatori dell’ITU Triathlon World Cup Arzachena, tappa italiana del circuito mondiale World Cup di Triathlon. Infine, a Tempio Pausania (spazio Faber) il Team era presente per la mostra fotografica-rallystica “Jumping in the Dust” di Roberto Passaghe e Matteo Aisoni, mostra visitabile sino al 15 ottobre.

La 17ª edizione del Rally Italia Sardegna è stata più che positiva per la Porto Cervo Racing. I suoi portacolori Andrea Coti Zelati e Fabrizio Musu (Citroën DS3) sono saliti sul gradino più alto del podio nella classe RC3 (41esimi assoluti).

“La gara non è stata facile”, ha commentato Andrea Coti Zelati, “avevamo molta pressione e gli avversari erano molto forti. Abbiamo studiato come interpretare al meglio la gara senza fare rientri con il super rally e forature, e ci ha pagato la scelta che abbiamo fatto. La Sardegna è una terra meravigliosa, predisposta per fare le gare del mondiale, molto selettiva.

L’accoglienza da parte della Scuderia è stata magnifica, ringrazio il presidente Mauro Atzei – ha concluso Coti Zelati – e un grande ringraziamento a Fabrizio Musu, un navigatore di tutto rispetto, non abbiamo mai pagato ritardi e mi ha tenuto calmo soprattutto sul finale, quando abbiamo avuto i problemi seri di acqua del raffreddamento. Sono molto contento di aver portato la Porto Cervo Racing sul gradino più alto del podio della classe R3C. Grazie mille di cuore, sono stati tutti fantastici”.

Il Team smeraldino era presente alla gara iridata anche con il portacolori Vittorio Musselli. Il gallurese è stato il primo pilota sardo a fare da apripista sulla vettura 0 (zero) al Rally Italia Sardegna. Musselli, su Mitsubishi, è stato coadiuvato alle note da Emanuele Inglesi, navigatore storico di Max Rendina.

“E’ stata una bellissima esperienza da mettere nel mio cassetto dei ricordi più belli”, ha detto Vittorio Musselli, “è stata una sorpresa positiva questo weekend da apripista per il Rally Italia Sardegna, onorato di essere stato il primo sardo a poter fare la vettura zero. Sono contento che l’organizzazione mi abbia dato l’opportunità di aprire la manifestazione. Sicuramente era una grande responsabilità, perché non avendo esperienza sulla terra, essendo solo un asfaltista, dovevo mettermi in gioco ancora una volta. Sono contento che tutti abbiano creduto ancora una volta nelle mie capacità. Ho portato a termine questa avventura, sono felicissimo e ringrazio tutti, i colleghi del Rally Italia Sardegna, l’organizzazione per aver avuto fiducia ancora una volta in me, il navigatore Emanuele Inglesi, siamo stati una bellissima coppia sportiva, e sono molto contento di aver affrontato un bellissimo weekend anche con Carlo Pisano e Giuseppe Dettori che erano sulla doppio zero. E’ stato un fine settimana fantastico, spero che la manifestazione sia andata a buon fine, in modo quasi perfetto. Speriamo di rivederci al 2021 con un nuovo RIS e, chissà, magari essere un pilota e non un apripista”.

Da un mondiale all’altro, da Alghero a Cannigione dove la Porto Cervo Racing era presente con i suoi Ufficiali di gara all’ITU Triathlon World Cup Arzachena, tappa italiana del circuito mondiale World Cup di Triathlon. Il Team smeraldino ha offerto il suo supporto con l’inserimento nello staff delle figure professionali che da anni collaborano alla gestione, crescita della Scuderia e all’organizzazione di gare ed eventi targati Porto Cervo Racing.

Intanto, per la promozione dello sport, del territorio e della cultura, progetto di crescita curato da oltre vent’anni dalla Scuderia presieduta da Mauro Atzei, sino al 15 ottobre, a Tempio Pausania, nello Spazio Faber, sarà possibile visitare la mostra fotografica-rallystica “Jumping in the Dust” di Roberto Passaghe e Matteo Aisoni con la gentile collaborazione della Porto Cervo Racing.

Il prossimo appuntamento agonistico per i portacolori del Team sarà il 3° Rally Storico Costa Smeralda valido come ultima prova del Campionato Italiano rally storici, in programma il 16 e 17 ottobre.

Fonte: ufficio stampa Scuderia Porto Cervo Racing

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More