Home Pallamano La Hac Nuoro lancia la sfida a Oderzo

La Hac Nuoro lancia la sfida a Oderzo

by Redazione

Le barbaricine, confortate dalle ultime prestazioni positive nonostante l’assenza di punti, attendono la seconda forza del campionato

Nuova tappa nel cammino dell’Hac OjSolution, che domani pomeriggio (alle 16, arbitri designati  Alessandro Limido e Nicola Donnini) nella Palestra Polivalente, riceverà della Mechanic System Oderzo, seconda in classifica a pari merito con Salerno e a un solo punto di distanza dalla capolista Brixen. I 20 punti di differenza in classifica testimoniano la superiorità della formazione veneta, costruita per primeggiare nel torneo di A1, ma le prove offerte dalle barbaricine nell’ultimo mese lasciando intendere che, per la squadra di Giovanni Nasta, non si tratterà certo di una passeggiata di salute: “Qualche tempo fa Oderzo avrebbe potuto pensare a una partita abbastanza facile – spiega coach Deiana – ma credo che la prestazione offerta a Ferrara sabato scorso abbia sgombrato definitivamente il campo da equivoci: non siamo una squadra che merita lo zero in classifica. Contro l’Ariosto siamo stati puniti dagli episodi sfavorevoli e dall’impossibilità di fare cambi, ma alle ragazze posso rimproverare ben poco”.

Oderzo ha vinto 9 dei 12 incontri disputati in campionato: “Sono una grande squadra – spiega – conosco molto bene Nasta, tecnico preparato e tra i più titolati a livello nazionale. Di recente hanno inserito una nuova straniera che darà loro maggior solidità. Il fatto che siano a un solo punto dalla vetta parla da sé”. Le speranze, però, non mancano: “L’idea è quella di usare i prossimi 60 minuti per prepararci al meglio in vista degli impegni più abbordabili – ammette – ma non ci tireremo certo indietro. Anche nell’ultima settimana abbiamo lavorato sulle nostre lacune, a cominciare dalla lucidità vicino alla porta. Riusciamo a liberarci al tiro con delle buone azioni manovrate, ma non sempre finalizziamo quanto vorremmo. Abbiamo 3 ragazze 17enni tra le titolari, caso unico in Serie A1, e dunque qualche errore di gioventù va necessariamente concesso”. L’ambiente, in casa Hac, è sempre positivo: “Non è stato semplice viste le numerose avversità – aggiunge – ma siamo riusciti a mantenere un clima di grande armonia all’interno del gruppo. Le ragazze si allenano con il sorriso. Ci manca solo quella piccola scintilla che ci consenta di raccogliere ciò che realmente meritiamo. Contro Oderzo, inoltre, giocheremo in casa, e ci auguriamo che il pubblico nuorese risponda presente dando una mano alla squadra”.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More