Home Basket La Ferrini Quartu a Sassari contro la Sant’Orsola per chiudere i conti

La Ferrini Quartu a Sassari contro la Sant’Orsola per chiudere i conti

by Redazione

In caso di successo al PalaSerradimigni i biancoverdi sarebbero matematicamente già certi del primo posto al termine della regular season

Ancora uno sforzo per la certezza matematica del primo posto in classifica al termine della regular season. La Ferrini Delogu Legnami si prepara per la trasferta di Sassari, dove affronterà il Sant’Orsola con l’obiettivo di vincere per blindare il vantaggio del fattore campo nei play-off. L’ultimo, largo successo nel derby contro l’Antonianum ha testimoniato l’ulteriore crescita nella qualità del gioco espresso dai quartesi: “La squadra è senz’altro più fluida rispetto all’inizio di stagione – spiega Mirko Pilo – allora stavamo ancora cercando di inserire nel miglior modo possibile un giocatore importante come Samoggia. La nostra, in ogni caso, è una realtà in continuo adattamento: i tanti infortuni e le assenze ci hanno costretti, settimana dopo settimana, a trovare degli equilibri sempre diversi. E questo, a mio giudizio, è diventato anche un nostro punto di forza: tutti possono essere protagonisti e ritagliarsi uno spazio importante”.

I margini di crescita, comunque, non mancano di certo. Specie nella metà campo difensiva: “Contro l’Antonianum siamo partiti un po’ molli – spiega – secondo me è stata soprattutto una questione mentale. Nella settimana precedente ci eravamo allenati quasi sempre in sotto numero, e abbiamo finito col pagare dazio in termini di concentrazione. In generale, anche a causa dell’età media alta, la nostra è una squadra che può avere qualche minuto difficile in difesa. Poi, come si è visto anche sabato scorso, sappiamo stringere le maglie e concedere molto meno. Certo è che l’aumento della qualità difensiva rappresenta un passo necessario per affrontare al meglio sia i playoff che l’eventuale fase nazionale”. Nonostante i quindici successi consecutivi e un distacco più che rassicurante sulle dirette inseguitrici, gli stimoli non mancano in casa Ferrini: “Avere dalla nostra la certezza matematica del primo posto ci dà delle motivazioni importanti – sottolinea – giocheremo al mille per mille, anche perché non si tratterà di una partita semplice. Il Sant’Orsola ha un progetto e degli obiettivi molto diversi dai nostri, ma rimangono assolutamente competitivi. Antonio Piras e Basoli sono tra i migliori realizzatori del campionato, e attorno a loro ci sono diversi giovani interessanti che si stanno mettendo in evidenza. Nonostante il distacco in classifica possono darci del filo da torcere, e non dobbiamo assolutamente sottovalutarli”.

Quella contro il Sant’Orsola non può essere una gara come tutte le altre per Pilo, che in arancionero ha vissuto anni molto importanti della sua carriera: “Per me il Sant’Orsola è una casa – spiega – di ricordi ne ho tantissimi, dalla promozione in C1 ai playoff per la Serie B. Ovviamente sono rimasto legato a tante persone in quell’ambiente, a cominciare dal presidente Bellino. Un grande uomo di sport e una persona eccezionale, che mi ha sempre trattato come un figlio. Qualche giorno fa sono stato a Sassari e sono andato a trovarlo. Come sempre è stato affettuoso e gentile. Anche domenica lo ritroverò davvero con grande piacere”. Sant’Orsola e Ferrini Delogu Legnami si affronteranno domenica alle 18 al PalaSerradimigni di Sassari. Gli arbitri designati sono Giuseppe Manchia di Ozieri e Federico Cherchi di Sassari.

 

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More