Home Calcio Il Latte Dolce cerca di fermare la marcia della Turris

Il Latte Dolce cerca di fermare la marcia della Turris

by Redazione

I tifosi sardi potranno assistere al match della squadra di Udassi in tv. Prevista infatti la diretta domani alle 14,30 su SportItalia canale 60 del digitale terrestre

Si gioca domani la nona giornata di ritorno del campionato di serie D girone G, l’impegno sulla carta più difficile spetta sicuramente al Latte Dolce , che sarà di scena sul campo della corazzata Turris. I campani in questo girone di ritorno hanno decisamente alzato i ritmi e nessun avversario finora è stato in grado di bloccarne la marcia,  sono insomma  sempre più lanciati verso il ritorno in serie C. L’undici di Stefano Udassi dal canto suo sembra essersi lasciato alle spalle il periodo critico vissuto a cavallo tra la fine di gennaio e le prime due settimane di febbraio (due sconfitte di fila e un pareggio). Certo il compito che lo attende è quasi proibitivo, e può riuscire nell’impresa di portare a casa un risultato utile solo ed esclusivamente facendo la gara perfetta, cercando di non sbagliare nulla né nella fase difensiva né in quella offensiva.  L’altra squadra sassarese, la Torres, torna a giocare davanti al suo pubblico ospitando il Latina. Nemmeno i rossoblù avranno vita tanto facile, il Latina infatti nelle otto giornate precedenti ha messo insieme dodici punti, ed è tra le formazioni che ha vinto di più lontano da casa, cinque volte. La Torres poi è reduce da tre pareggi consecutivi che l’hanno di fatto esclusa dalla corsa alla promozione diretta tra i professionisti, e deve adesso cercare di blindare almeno la terza posizione che dà la certezza di giocare in casa una delle due sfide dei playoff. Derby salvezza ad Arzachena tra i padroni di casa e il Muravera. Gli smeraldini sono reduci da tre sconfitte consecutive accompagnate da prestazioni sicuramente non brillantissime, e che li hanno nuovamente fatti precipitare in piena zona play-out.

Il Muravera dal canto suo sta un po’ meglio, la battuta d’arresto casalinga di sette giorni fa contro la capolista Turris tutto sommato era da mettere in preventivo, anzi se vogliamo i sarrabesi non hanno nulla da rimproverarsi perché nonostante il passivo di tre gol hanno tenuto piuttosto bene il campo. Domani sarà sicuramente una gara in cui entrambe punteranno a portare a casa il massimo risultato possibile, certo che se a perdere fossero ancora i galluresi la situazione per loro potrebbe ulteriormente precipitare. Si gioca per la salvezza diretta anche ad Aprilia, dove sarà di scena il Lanusei. Gli ogliastrini stanno trovando la giusta continuità oltre che sul piano del gioco anche su quello dei risultati, che soprattutto in questa fase cruciale del torneo ha maggiore importanza. La squadra di Gardini punta perciò a proseguire nella serie utile e magari ad allontanarsi ancora di più dalla zona pericolosa della classifica. Ostacolo decisamente arduo per il Budoni, che riceverà la visita dell’Ostiamare, seconda in classifica. L’undici di Cerbone è desolatamente ultimo in classifica, ma può sperare quantomeno di agganciare la terz’ultima posizione distante attualmente tre punti, e che consentirebbe di giocarsi la permanenza in D nei playout. L’Ostiamare però è un cliente molto difficile, e dopo la Turris è la squadra che ha conquistato più punti in trasferta, ben 30, e vanta il secondo miglior attacco, sempre dopo i campani. Il pronostico insomma almeno sulla carta è sfavorevole agli isolani.

STEFANO SERRA

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More