Home News Handball Serie A: un’ottima HAC tiene testa a Brixen

Handball Serie A: un’ottima HAC tiene testa a Brixen

by Redazione

Prova convincente della squadra di coach Deiana, che gioca alla pari contro una delle migliori formazioni del torneo

Non è arrivata la vittoria, ma quanti applausi per l’HAC Nuoro, che sabato sera, alla Polivalente, ha tenuto testa alla corazzata Brixen nel primo turno di ritorno della Serie A Beretta Femminile. Al 60’ il risultato finale parla di un 32-28 in favore della compagine di Nossing, comunque abile a trovare il successo dopo oltre due mesi di inattività forzata. Le nuoresi, però, si tengono stretta una prestazione a tratti eccellente, che fa ben sperare in ottica salvezza.

LA GARA – L’aggressività dell’HAC sorprende Brixen in avvio. Basolu in posizione di centrale diventa a tratti imprendibile per la difesa ospite, e la gara si mantiene sui binari dell’equilibrio. Pruenster e compagne, dal canto proprio, cercano spesso l’allungo con le fughe in contropiede di Babbo e le conclusioni potenti di Ghilardi, ma la capitana nuorese, ben spalleggiata da Satta, risponde in maniera costante ed efficace. La gara è spigolosa sotto il profilo dei contatti, e a di tanto in tanto diventa anche nervosa. A farne le spese è Notarianni, costretta a tornare in panchina nel finale di primo tempo dopo una dura botta al costato. L’HAC accusa l’assenza di uno dei propri terminali principali e cala sotto il profilo dell’intensità. Brixen ne approfitta per allungare fino al 13-18 a metà gara, con le barbaricine che si mangiano le mani per non aver saputo sfruttare la superiorità numerica data dal due minuti comminati a Ghilardi.

Al rientro in campo la squadra di Bressanone si compatta ulteriormente, decisa a mantenere l’imbattibilità stagionale. Nuoro continua a provarci, ma le avversarie mantengono sempre un vantaggio nell’ordine delle quattro o cinque lunghezze anche grazie ai prodigiosi interventi del portiere Monika Pruenster. Al fischio finale è dunque 32-28 per Brixen, ma Nuoro può comunque guardare con fiducia al futuro. Nonostante i problemi in serie accusati in questa difficile stagione, la squadra cresce sotto il profilo della qualità di gioco, e nel girone di ritorno potrà cercare di ottenere i punti utili alla permanenza nella categoria.

Handball Serie A Beretta Femminile
HAC Nuoro-Brixen 28-32 (13-18 p.t.)


HAC: Basolu 11, Cester 2, Corrias, Filindeu, Firinu L., Firinu B., Madau 1, Mandic 3, Mostoni, Notarianni 5, Podda, Radovic, Satta 6, Sitzia. Allenatore: Deiana

Brixen: Abfalterer 7, Babbo 6, Di Carlantonio, Durnwalder 1, Ghilardi 7, Hilber 8, Maurberger 2, Nothdurfter, Pernthaler, Pruenster, Vegni 1, Vikoler. Allenatore: Nossing

Arbitri: Bocchieri e Scavone

Fonte e foto: DirectaSport

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More