Home CalcioCalcio a 5 FFCagliari spettacolo: 4-0 al Fossano

FFCagliari spettacolo: 4-0 al Fossano

by Redazione

Dura poco meno di un quarto d’ora la resistenza dei piemontesi che si arrendono alle reti siglate da Serpa con una doppietta e i gol di Serginho e Alan

Una prova di forza e la FF Cagliari cala il poker al PalaConi contro Rhibo Fossano (4-0 il finale), bagnando con una grande vittoria la prima gara con eSport sulle maglie. Perché proprio eSport sbarca a Cagliari e la FFC sarà la prima squadra di futsal a unire lo sport giocato a quello virtuale dei giochi elettronici competitivi con due squadre e un nuovo progetto che la società svelerà nei prossimi giorni. In attesa, al PalaConi, prosegue la marcia rossoblu. Dura poco meno di un quarto d’ora, infatti, la resistenza Di Fossano, poi arrivano i colpi FFC che con due reti per tempo, siglate da Serpa (doppietta), Serginho e Alan si portano a casa altri tre punti fondamentali per classifica e proseguo del campionato. Una vittoria figlia di una partita di grande qualità dei rossoblu che riescono a superare i primi minuti di studio senza farsi prendere dalla foga della ricerca del vantaggio e con attenzione piazzano poi i colpi vincenti. Ancora una vittoria, la numero tredici in stagione regolare, e primato consolidato come anche la miglior difesa e l’attacco più prolifico del campionato.

Ma a convincere anche di più è un’altra prova di maturità di tutta la FFC. “È stata una partita di grande qualità e intelligenza tattica da parte nostra – commenta a fine gara il tecnico cagliaritano Diego Podda – quello che mi conforta di più è aver visto una squadra che è riuscita a interpretare bene i momenti del match, come i primi minuti quando non riuscendo a sbloccare il risultato siamo stati capaci di gestire al meglio questa fase di gioco. Il vantaggio è arrivato nel momento in cui abbiamo aumentato l’intensità difensiva, cosa che è mancata un po’ a inizio gara – continua il mister – ma abbiamo avuto grande pazienza e il merito della squadra è stato proprio quello di aver interpretato al meglio tutte le fasi di gioco”. Bene per i rossoblu anche la gestione del portiere di movimento avversario e quella di possesso palla. “Abbiamo bisogno di gare di questo tipo – continua Podda – avremo ancora altre cinque partite che saranno così complicate e dobbiamo avere la capacità di costruirle, interpretarle e vincerle”.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More