Home Basket Coppa Italia, Final Eight amara per la Dinamo: Brindisi vince 91-86 e va in semifinale

Coppa Italia, Final Eight amara per la Dinamo: Brindisi vince 91-86 e va in semifinale

by Redazione

Come l’anno scorso a Firenze sassaresi ancora ko. Banks, con 37 punti, ha stabilito il record di.marcature nella storia della competizione

DINAMO SASSARI: Spissu 15 , Bilan 8, Bucarelli, Devecchi n.e., Evans 12, Magro n.e., Pierre 21, Gentile 6, Coleby 2, Vitali 2, Jerrells 20. All.: Pozzecco

BRINDISI: Banks 37, Brown 2, Martin 14, Sutton 10, Zanelli 3, Guido n.e, Gaspardo 6, Ikangi n.e., Campogrande, Thompson 10, Cattapan n.e., Stone 9. All.: Vitucci

PARZIALI: 22-26, 38-39, 61-64

Dopo la Virtus Bologna capolista in campionato, battuta da Venezia, anche la Dinamo Sassari, favorita per la vittoria finale, finisce subito l’avventura della Final Eight di Coppa Italia. A Pesaro i ragazzi di Pozzecco cadono con Brindisi, 91-86. Avvio difficile per i biancoblù, con Banks sui due lati del campo: Brindisi vola sul 4-13 dopo 4’ con otto punti e una grande difesa dell’americano. Sassari non si scompone e continua a insistere con la ricerca del pitturato e torna in parità (18-18) grazie a Bilan, Evans e Pierre. Partita che continua a vivere di fiammate: 0-8 pugliese con altre due triple firmate Martin e Banks, risposta sarda con Pierre e Jerrells (allo scadere) per il 22-26 del primo riposo. Non cambia il trend nel secondo periodo: Banks continua a martellare la retina sassarese ma Vitali e Spissu tengono la Dinamo a un solo possesso di distanza (38-39 all’intervallo).

Nel terzo periodo l’esterno di Brindisi trova l’appoggio di Sutton mentre dall’altra parte sono ancora Jerrells e Pierre a tenere in mano l’attacco del Banco. Le squadre si scambiano la testa dell’incontro ma l’equilibrio non si spezza: 61-64 all’ultima pausa. La Happy Casa prova ad allungare toccando il +7 con Gaspardo all’inizio della quarta frazione ma Evans e Spissu rimettono subito le cose a posto, ristabilendo la parità. Sassari gioca con tre play, Brindisi con tre lunghi ma rimane tutto in bilico: Gentile sorpassa con due triple, risponde Martin in una partita a tratti selvaggia. Spissu e Jerrells sembrano poter dare lo strappo per Sassari ma Zanelli e Sutton rispondono colpo su colpo. L’ultimo minuto si apre in parità: Martin firma il +3 con una tripla fortunosa a meno di 30″ dalla fine, Pierre in lunetta fa 1/2 mentre Banks è infallibile e di fatto manda in semifinale Brindisi.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More