Home Altri Sport Coppa Davis. Italia-Corea del Sud, Barazzutti: “Vediamo se e come si gioca. Sinner mancanza forte”

Coppa Davis. Italia-Corea del Sud, Barazzutti: “Vediamo se e come si gioca. Sinner mancanza forte”

by Ignazio Caddeo

Durante la conferenza stampa tenutasi a Monte Urpinu il capitano non giocatore degli azzurri in merito alla situazione Coronavirus ha aggiunto: “Situazione seria”

“La situazione è seria, siamo qui per giocare una competizione sportiva, cerchiamo di andare avanti senza panico, aspettiamo le direttive del Governo. Giocheremo se potremo giocare, rispetteremo le indicazioni del Governo”. Così il capitano dell’ItalDavis Corrado Barazzutti alla vigilia dell’incontro con la Corea del Sud a Cagliari. “I danni? Posso immaginare un grosso danno, ma bisogna pensare anche alla gravità del momento”, aggiunge Barazzutti. Sul lato sportivo il capitano sceglierà la squadra da mandare in campo solo dopo il sorteggio. “Siamo favoriti sulla carta, per noi è importante andare a Madrid. Abbiamo una squadra molto competitiva. Siamo qui per vincere e per cercare di cogliere un buon risultato a Madrid. Ci sono naturalmente tutte le insidie tipiche della Davis. Speriamo che in campo emergano anche i valori”.

Out per infortunio Berrettini, Barazzutti è apparso seccato nel non poter disporre del talento Sinner: “”Siamo contenti che il ragazzo sia entrato a Indian Wells, ne avevamo sentore. Non è qui perché Piatti ha preferito una programmazione diversa ma io avevo chiesto di convocarlo, e non è la prima volta. Non sono contento, avrei preferito averlo qua. La grossa mancanza è Berrettini, numero 8 del mondo, una mancanza più pesante”.  Domani il sorteggio al neo Teatro Doglio, in pieno centro a Cagliari.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More