Home » Calcio a 5 Serie A2: pari in rimonta per il Città di Sestu

Calcio a 5 Serie A2: pari in rimonta per il Città di Sestu

by Redazione

Il gol di Cau a 22 secondi dal termine permette ai rossoblù di raggiungere sul 5-5 la Nordovest

Ci pensa Andrea Cau con una rete a 22 secondi dal suono della sirena finale ad evitare la sconfitta sul campo della Nordovest ed il Città di Sestu, nel recupero della quarta giornata del Campionato di Serie A2 Girone B, pareggia 5-5 e porta via un punto dal PalaGems

I padroni di casa partono con Mazzuca, Scalambretti, Kamel, Saddemi e Rocchi, gli ospiti rispondono con Zanatta, Bueno, Pire, Renan e Lamas.

Le due squadre, vista l’importanza dello scontro, si studiano e nelle prime battute si assiste ad una gara sterile per quanto riguarda le occasioni degne di nota, a sbloccare il punteggio ci pensa Rocchi al 4’50” con un tiro deviato che sorprende Zanatta sul suo palo, i rossoblù provano a cercare gli spazi per arrivare al tiro in maniera concreta ma la difesa della formazione capitolina non concede grandissime chance.
Nel finale della prima frazione la crescita dei campidanesi è costante e lo sforzo viene premiato al 15’25” con il gol sottoporta realizzato da Lamas su invito di Bueno ed al 19’, dopo un palo clamoroso colpito dai locali, i due protagonisti si scambiano i ruoli e il classe 1986 supera con un delizioso scavetto Mazzuca e manda i suoi in vantaggio all’intervallo.

All’uscita dagli spogliatoi i laziali spingono forte per raddrizzare in tempi brevi la stagione, gli isolani tengono botta e poi colpiscono al 4’50” con la rete a porta vuota firmata da Cau dopo una palla recuperata nella metà campo avversaria.
Il Nordovest non si scompone e dopo 90 secondi accorcia le distanze con la punizione vincente di Lutta, poi lo stesso ex Mantova, al 8’20” immediatamente dopo un incrocio dei pali colpito da un compagno, sigla il 3-3 facendosi trovare pronto alla correzione sul secondo palo.

Tra l’11’05” ed il 11’45” arriva il controsorpasso dei romani con Degan assoluto protagonista prima nel siglare il vantaggio dopo aver recuperato una palla a centrocampo e successivamente nel servire Pio per il gol del 5-3.
I sestesi, nonostante il doppio schiaffo subito a stretto giro di posta, non perdono le staffe e si buttano in avanti alla ricerca della segnatura che possa riaprire la contesa, Lamas ruba palla e serve Bueno che, intelligentemente, scarica su Renan ed il verdeoro prima salta Mazzuca e poi deposita in rete a porta sguarnita.
Il tecnico dei sardi Wilson si gioca il tutto per tutto con Cau quinto uomo ma l’episodio che cambia definitivamente l’andamento dell’incontro è il rosso comminato a Rocchi, vittima di uno scambio di persona, che permette ai rossoblù di giocare 5 contro 3 ed è proprio Cau a siglare il 5-5 definitivo al 19’38”, l’espulsione di Scalambretti prima della ripresa del gioco regala una nuova opportunità per puntare al successo ma non viene sfruttata da Asquer e compagni.

Primo pareggio stagionale per il Città di Sestu, da un lato c’è un po’ di rammarico per il doppio vantaggio dissipato ma dall’altra si tratta di un punto importante strappato con carattere dopo che la sfida aveva preso una brutta piega.
Sabato prossimo nuova sfida con la Nordovest, questa volta al PalaDante, ed i rossoblù hanno la ghiottissima occasione di raccogliere un successo importante nella corsa salvezza, una lotta di nervi dove conta rimanere lucidi per evitare guai peggiori.

NORDOVEST – CITTA’ DI SESTU 5-5 (1-2 p.t.)
NordovestMazzuca, Scalambretti, Kamel, Saddemi, Rocchi, Mongelli, Pio, Serranti, Lutta, Di Rollo, Degan, Lancelotti.
Allenatore: Fratini
Città di Sestu: Zanatta, Lamas, Pire, Bueno, Renan, Corona, Asquer, A. Lintas, Atzeni, Casu, Cau.
Allenatore: Wilson
Marcatori: 4’50” p.t. Rocchi (N), 15’30” Lamas (S), 19′ Bueno (S), 4’50” s.t. Cau (S), 6’20” e 8’20” Lutta (N), 11’05” Degan (N), 11’45” Pio (N), 15’38” Renan (S), 19’38” Cau (S)
Espulsi: 19’30” s.t. Rocchi (N), 19’39” Scalambretti (N)
Arbitri: Andrea Battista (Campobasso), Giuseppe Galasso (Avellino), CRONO: Ivano Pubblico (Roma 1)


Fonte: Ufficio Stampa Città di Sestu
Foto: Martina Sanna

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More