Home Altri Sport Azzurra vince a Cape Town la prima tappa della 52 Super Series 2020

Azzurra vince a Cape Town la prima tappa della 52 Super Series 2020

by Redazione

La barca portacolori dello Yacht Club Costa Smeralda, campione in carica ha vinto in Sudafrica la prima dei sei eventi

La situazione meteorologica nella Table Bay non è stata oggi favorevole per le regate. Dopo il vento impetuoso di ieri, la bonaccia ne ha impedito lo svolgimento. Alle ore 14.40 locali il Comitato di Regata ha issato il segnale che dichiarava chiusi i giochi e rimandato le barche in porto. Classifica dunque invariata rispetto a ieri, con Azzurra nettamente al comando con sette punti di vantaggio sui due inseguitori, Phoenix 11 e Quantum che salgono nell’ordine sul podio. Azzurra è stata protagonista di una settimana all’insegna della grande regolarità di piazzamenti nelle singole prove. Gli aggiornamenti tecnici apportati durante l’inverno hanno dimostrato la loro validità così come ha dimostrato grande capacità di integrarsi nel meccanismo dell’equipaggio il nuovo tattico, Michele Paoletti, il cui contribuito per la vittoria è stato fondamentale.

Pur avendo vinto la 52 Super Series 2019 – il regolamento prevede la somma senza alcuno scarto dei risultati ottenuti in tutte le singole prove della stagione – Azzurra non vinceva un evento del circuito da settembre 2017, in occasione della tappa di Mahon, a Minorca. La sua ultima vittoria assoluta è invece stata nel 2018 a PalmaVela, regata che non fa parte della 52 Super Series. Il prossimo appuntamento sarà sempre a Cape Town, dove il 31 marzo prenderà il via il Rolex TP52 World Championship, valido sia come tappa della 52 Super Series che come campionato del mondo della classe TP52.

Il Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Riccardo Bonadeo, ha così commentato: “Non avrebbe potuto esserci un miglior inizio, quest’anno ricorre il decimo anniversario di Azzurra nella classe TP52, una collaborazione davvero proficua grazie ai nostri soci Roemmers e stappare lo champagne già al primo evento ci carica di un entusiasmo ancora maggiore. Sappiamo che il campionato è solo all’inizio, ma Azzurra in questi giorni ci ha dato dimostrazione di grande regolarità e pragmatismo, una mentalità che paga sia per il singolo evento che in chiave stagionale. Un plauso e un ringraziamento a nome dello YCCS agli amici Roemmers e a tutto il team Azzurra”.

Guillermo Parada, skipper: “Siamo molto soddisfatti, le decisioni prese lo scorso inverno e il duro lavoro di preparazione della barca stanno dando i risultati attesi, una maggior velocità che ci ha permesso un approccio leggermente più conservativo che a conti fatti paga. Ritengo che sia stato un fattore fondamentale per vincere questa settimana. Sono felice perché è stato un buon debutto per Michele come nuovo tattico. Non era facile con tutta la pressione che aveva addosso, questo risultato gli permette di guadagnarsi un maggior rispetto dagli avversari e lo renderà ancor più sicuro di sé stesso e del suo lavoro a bordo. Dedichiamo questa vittoria al nostro compagno Alejandro Colla, non ha potuto essere con noi per un’operazione chirurgica fatta ieri con successo, lo aspettiamo già per il Mondiale. Un plauso speciale va certamente a Pedro Rossi, il comandante della barca che ha preso il suo posto facendo molto bene”.

Michele Paoletti, tattico: “Abbiamo avuto un’ottima settimana con piazzamenti molto regolari e questa vittoria è la ciliegina sulla torta, ma l’obiettivo resta il campionato, che si vince appunto con la consistenza e non con le singole vittorie, questa comunque ce la portiamo a casa e festeggiamo, per me in primis è una grande soddisfazione, ottenuta semplicemente affrontando ogni giorno con il massimo impegno. Oggi non c’è stato vento e questo ci ha reso il gioco ancora più facile”.

Odzala Discovery Camps 52 SUPER SERIES V&A Waterfront – Cape Town 
1. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (4,2,2,2,5,2,7) 24 punti
2. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) (1,3,1,7,8,7,4) 31 p.
3. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (5,8,4,5,1,6,2) 31 p.
4. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (2,10,7,1,6,8,1) 35 p.
5. Sled (USA) (Takashi Okura) (3,4,RDG6,RDG5.5, RDG5.5, RDG5.5, RDG5.5) 35 p.
6. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (9,7,8,3,2,1,6) 36 p.
7. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (7,1,DNF11+2,4,3,3,9) 40 p.
8. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (6,6,3,8,9,4,5) 41 p.
9. Phoenix 12 (RSA) (Tina Plattner) (8,5,5,9,7,5,3) 42 p.
10. Paprec (FRA) (Jean-Luc Petithuguenin) (10,9,6,6,4,9,8) 52 p.

You may also like

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More